Home Aste Museo L'Esperto Risponde Contattaci
 
 


Aste

Contattaci
 

 

 

 

 

 

 

 

 



In un calcio sempre più tele-rappresentato come un'inesauribile numerologia di statistiche, calcoli di probabilità, classifiche, indici di realizzazione e riprese video a migliaia di una stessa azione o di un malleolo colpito dell'attaccante di turno, colpisce questo “L'anno felice” di Gianluca Teodori.

Ha il pregio di unire la passione calcistica più pura (nella fattispecie quella verso la casacca biancoceleste della Lazio) al contesto sociale, politico e di costume di un paese contrastato come il nostro, esattamente quarant'anni fa. Ma il gusto del ricordo trasformato in “almanacco” di indimenticabili partite non viene minimamente intaccato.

“L'anno felice” è il 1974. E' l'anno del primo scudetto della Lazio. E' la storia del campionato capolavoro di una squadra folle che va in ritiro con le armi, divisa all'interno in “clan” che usano spogliatoi diversi e regolano i conti in durissime “partitelle” di allenamento. Una polveriera tenuta a bada da un allenatore che per tutti rappresenta un padre e per il quale tutti la domenica dimenticano rancori e rivalità. Tommaso Maestrelli, prima ancora di essere un allenatore vincente, è il padre che tiene unita la squadra come fosse una famiglia. Prima ancora di Chinaglia, Wilson, Pulici, Frustalupi, Re Cecconi o D'Amico, è Maestrelli il vero artefice dello scudetto.

Lo rivelano i racconti, le testimonianze raccolte dall'autore che ha ricostruito il campionato con lo sguardo degli avversari. Con chi insomma, incrociava di domenica quella banda di “pazzi” lanciata a velocità supersonica verso lo scudetto più eretico della storia del calcio. Lo scudetto che tanti tifosi laziali celebrano ancora oggi più di quello che arriverà nel Duemila, snocciolando la formazione di 40 anni fa come una magica filastrocca.Il tutto sullo sfondo della Roma degli Anni Settanta.

Una città che cambiava, conservando riti antichi. C'erano le pastarelle domenicali e le partite alla radio. La crisi petrolifera imponeva l'austerity con le domeniche a piedi e i cinema erano di prima e seconda visione. Con ansia di modernità si guardava al futuro, ma il terrorismo e la violenza politica facevano già paura. E nel frattempo la Lazio, la follia al potere del calcio, vinceva il suo primo scudetto.

Gianluca Teodori, giornalista professionista, nato a Roma nel 1967, è il responsabile delle News di RDS, 100% Grandi Successi. Da vent' anni è una voce della radio, dopo gli esordi in tv, a Teleroma 56, e sulla carta stampata. “L'anno felice”, tributo alla Lazio Campione d'Italia del 1974, è il suo primo libro.

Gianluca Teodori “L'anno felice” (Libreria Sportiva Eraclea, pagg. 240, euro 14,90)

 

Libreria Sportiva Eraclea Roma

Ediz.eraclea@virgilio.it

Tel. 06 39387794

www.edizionieraclea.it


 


 

Museo
Visita la Galleria del materiale d'epoca ...

L'Esperto Risponde: 

A richiesta si fanno perizie su materiale d'epoca riguardante il gioco del calcio: maglie in cotone, gagliardetti ricamati, palloni, scarpe, distintivi, tessere, biglietti, medaglie, trofei, documenti, riviste, calcio illustrato, il Campione, sport Illustrato, Football, album figurine, cartoline, fotografie, archivi di quotidiani, curiosità ecc......

Se volete far quotare il Vs. materiale o vendere parte delle Vs. collezioni o cedere materiale che credete non Vi possa piu' essere utile contattatemi, troveremo certamente un accordo che soddisferà entrambi. 

 

 

Per consigli e suggerimenti, scriveteci alla e-mail memorabiliacalcio@virgilio.it . Grazie . E' vietata la riproduzione parziale e/o totale del sito. Tutti i marchi registrati sono dei rispettivi proprietari. MemorabiliaCalcio.com declina ogni responsabilità per il contenuto dei siti ai quali si fa riferimento; nomi e marche citate all'interno delle pagine del sito "www.memorabiliacalcio.com"  sono di proprietà delle rispettive aziende che ringraziamo.  Informazioni sul  materiale in esposizione : memorabiliacalcio@virgilio.it . Copyright 2000-2009 © .